La costruzione del convento iniziò nel 1250 su un terreno donato dalla famiglia Tolomei. I lavori procedettero a rilento e durarono quasi tre secoli. Entro la metà del XV° secolo fu completato il transetto e le cappelle terminali in stile gotico. La facciata è semplice e grezza, con un portale e due rosoni. Il campanile in stile romanico, risalente al XIII° secolo, è stato restaurato nel 1926. La pianta della chiesa è a croce egizia, con un corpo longitudinale a tre navate e cinque campate. Nelle pareti delle navate laterali furono ricavate nicchie, con volte a botte e cassettoni dipinti, entro cui furono collocati altari barocchi. Tra le molte opere pittoriche all’interno della chiesa sono di particolare rilievo: Madonna del Bordone, di Coppo di Marcovaldo (1261), Natività di Maria, di Rutilio Manetti (1625), Madonna di Belvedere, di Jacopo di Mino del Pellicciaio (1364), Madonna con i sette santi fondatori, di Alessandro Franchi, e Strage degli Innocenti e Madonna col Bambino, santi e committenti, di Matteo di Giovanni (1491).

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Siena

GPS:

43.318889848376, 11.330942607534