È un museo archeologico in cui sono raccolti i reperti provenienti dai vari edifici pubblici e privati della colonia romana Sestinum: il foro, un tempio a edicola ed una domus, tutti di epoca compresa tra il III° secolo a.C. e il I° d.C. La raccolta è stata denominata “archivio di pietre”, per la notevole presenza di reperti lapidei. Numerose sono le sculture: una Afrodite, una colossale testa dell’imperatore Augusto, una statua di giovinetto ed un monumento funerario circolare di stile ellenistico, decorato con testine in rilievo. Un bassorilievo raffigura una scena di martirio di cristiani. Tra gli oggetti di uso domestico è esposto un glirarium, recipiente di terracotta dove veniva conservato uno dei piatti più ricercati della cucina patrizia romana, il ghiro. Il museo conserva anche un’importante raccolta di iscrizioni dedicatorie e funerarie, tra le quali spiccano quelle legate alla potente famiglia locale dei Volusenii, forse di origine etrusca.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Sestino (AR)

GPS:

43.707949009929, 12.295508569099

Telefono: