I ruderi dell’abbazia si trovano sul crinale dei Monti dell’Uccellina. Il complesso fu costruito tra l’XI° e il XII° secolo, come monastero benedettino. Nel 1307 l’ordine monastico ne trasferì la proprietà ai Cavalieri di Gerusalemme (poi divenuti Cavalieri di Malta) che intrapresero alcuni lavori di  restauro e fortificazione. L’abbazia fu definitivamente abbandonata nel XVI° secolo, terminata la costruzione della nuova sede dei Cavalieri, quella struttura successivamente conosciuta come Villa Granducale di Alberese.  Il complesso rimase in stato di abbandono fino al secolo scorso, quando ebbero inizio quei lavori di restauro che hanno riportato gli imponenti ruderi ad un ottimo stato di conservazione. La chiesa, in stile romanico a navata unica, è rimasta suggestivamente priva di copertura. Il campanile, a sezione quadrata, si eleva imponente e si è ben conservato nel corso degli anni.  Nei pressi dell’abbazia è presente la Torre dell’Uccellina, edificata  nel XIV° secolo a scopo difensivo del complesso religioso.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Grosseto (GR) – località Alberese

GPS:

42.66584326663451, 11.107031656287404